M/Y ALDABRA (Yacht Capital, agosto 2012)

Chissà se il detto latino In nomen omen vale anche per le barche. Di certo, la scelta di battezzare una barca con il nome di un atollo corallino, che è un vero paradiso interdetto all’uomo, deve avere un significato. Aldabra, questo il nome dell’ultimo Codecasa 51 sceso in acqua, è infatti un atollo appartenente alle isole Seychelles che affiora appena dall’Oceano Indiano. Dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco, è abitato solo dalle tartarughe giganti che portano lo stesso nome, oltre che dagli ultimi uccelli incapaci di volare. Per l’armatore, è probabilmente un modo per sottolineare l’unicità di una barca, ma anche il suo incredibile ruolo di paradiso magico, privato e interdetto ai più.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione e per consentire ai navigatori di usufruire di tutti i servizi online. Per maggiori informazioni consulta l’informativa sulla privacy e sull’utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o continuando la navigazione in altro modo acconsenti all’uso dei cookie.